Gaetano la passione per il mare la nutre sin da piccolo con ogni genere di imbarcazione (pescherecci compresi) e di navigazione, dalla crociera al charter fino alle regate più impegnative, come la Mini Transat e la Transat Jacques Vabre.

Gaetano si lancia nel “Solo Round the World Record”, il giro del mondo in solitario che si pone l’obiettivo di abbassare il record. Circumnavigherà il globo a bordo del suo Class 40 tentando di battere il record, portato a termine in 137 giorni dal cinese Guo Chuan.

Su una barca modificata e rinforzata per reggere le violente onde dei mari del Sud e dotata di pannelli solari, idrogeneratori, nuove vele e strumentazione, il velista dovrà, infatti, reggere il peso fisico e psicologico di una navigazione durissima e anche estremamente pericolosa.

Grazie ai medici dell’ospedale Brotzu di Cagliari e le innovative tecnologie di telecomunicazione a bordo, sarà quindi possibile controllare le principali funzioni vitali del velista a step stabiliti ed offrirgli, se necessario, assistenza medica multidisciplinare per ogni eventualità che dovesse verificarsi in navigazione.

fn-g-mura-1off-ca-2016-mare-001-copia

Gaetano Mura, tenterà di abbassare il record.

Il percorso

Il giro del mondo in oltre 4 mesi si snoderà dal Mar Mediterraneo (partenza da Cagliari) attraverso l’Oceano Atlantico fino al Capo di Buona Speranza, poi in senso orario attorno all’Antartide, lasciando a sinistra Cape Leeuwin (Australia) e Capo Horn, per risalire l’Atlantico ritornare infine nel Mediterraneo. Un percorso di 25.000 miglia nautiche (46.300 chilometri). Buona parte si svilupperà in mari ostili, con condizioni meteo estreme, al limite dei ghiacci antartici.

Per gestire una navigazione in solitario e indipendente Gaetano adotterà a tecnica dei “microsonni”, alternando veglie di 2 ore a sonni di 20 minuti. I soli compagni di viaggio di questa traversata saranno gli iceberg, le balene, gli abitanti tutti del mare, le raffiche di vento che possono superare i 100 km orari e le onde fino a 10 metri.

 

Segui Gaetano lungo la rotta

dscn8944_2