26 12 2016

Un Natale severo per Gaetano e Italia

Cenere e carbone per me e Italia e la certezza che questo Natale rimarrà ben impresso per sempre nei ricordi.

E’ stata dura, vento fortissimo e onde che in alcuni momenti   si sono fatte un po’ preoccupanti. Sono i momenti più difficili  in cui stanchezza, solitudine e lontananza  guadagnano un po’ di terreno su tutto il resto e bisogna saldamente rimanere ancorati alla certezza che tornerà a splendere il sole.

Ora che il peggio è passato, il vento si è un po’ abbonacciato (calmato) e ci sono “solo” 4 metri d’onda e 35 nodi di vento posso scrivere queste due righe.

La situazione meteo è ancora un p0′ complessa perché il vento attuale  gira molto a sinistra fino a provenire da sud e  ci tira verso nord dove non dobbiamo assolutamente andare perché c’è il rischio di rimanere intrappolati nell’alta pressione Australiana e non riuscire più a scendere. Il problema è che stringere il vento, per tentare di andar giù o per lo meno di non salire,   è ardua impresa  se non impossibile poiché significa  mettersi di fianco quest’ onda ancora grossa e frangente  e rimontare con 35 nodi contro. Cercheremo di limitare i danni cercando di stringere quanto possibile, soffrendo un po’ e rallentando,   aspettando   di essere raggiunti da un altra depressione che sta dietro di noi e che dovrebbe aiutarci a scendere.

Tutte le cose buone che Giovanna e la mia famiglia mi hanno preparato per Natale devono ancora attendere per essere gustate, così pure di essere scartati i regali che mi erano stati imbarcati di nascosto prima della partenza. Ma va bene così, meritano un momento speciale e sapremo aspettarlo. Il più bel regalo però l’ho già “spacchettato” via mail. Mi sono molto emozionato il grande Andrea Fois. il mio genio della lampada, mi ha montato e inviato un bellissimo video  con le musiche natalizie e gli auguri e i pensieri video di tutti i miei amici e di tutta la famiglia. Bellissimo! Ho riso e pianto come meritava   il momento, piacevolmente caloroso. Le belle parole hanno  alleggerito per un po’  i toni della bufera che si scatenava tutt’intorno  a noi così come gli auguri di tutti voi che mi avete scritto numerosissimi. L’ ho già rivisto 2 volte e sarà una buona compagnia per tutto il viaggio. 

E’ due mesi che siamo in mare e ci avviciniamo finalmente al secondo grande capo che dovremmo doppiare tra 3 giorni. Vi farò saper delle tagliatelle al tartufo del menù diNatale appena possibile.


Saluti Gaetano e Italia

  • E. E. Di Iorio

    Forza Gaetano! Certo non sono momenti facili quelli che stai vivendo, ma erano da mettere in conto. Quando riuscirai a goderti le cose buone e i regali di Natale saranno ancora piu’ appetitose le une e preziosi gli altri :-). Noi possiamo solo farti sentire il calore della nostra costante partecipazione alla grande impresa che stai portando avanti con Italia.
    Coraggio e BUON VENTO! Ernesto

  • Michele Satta

    Un Natale decisamente movimentato… ma alla tua portata e poi, certamente diverso e per molti… come te… preferibile alla solita abbuffata…
    Tanti altri natali arriveranno per te, nei quali, al calduccio, potrai raccontare ai tuoi cari della tua eroica impresa.
    Ora per te è tempo di navigare.
    Continua così, caro Gaetano.
    Michele.

  • Igor brutti

    Naviga Gaetano, naviga Gaetano
    Infondo è quello che vorremmo tutti, ognuno a suo modo.
    Sempre avanti
    Grande Gaetano

  • Donatello Martis

    forza Gaetano, un Natale molto duro per te ma torverai sicuramente giorni migliori di navigazione….Forza Gaetano, Forza Italia , il buon vento vi accompagni .
    Donatello